Bookcity 2013, il festival del libro a Milano.

 

601083_243566385798181_1306996015_n
E’ iniziato oggi il festival del libro , una gigantesca festa popolare: 1.250 le firme italiane e straniere, sotto l’ombrello di 215 case editrici, big delle vendite ed esordienti speranzosi.
Beniamini di un tranquillo pubblico in età e autori amati dai giovani. Novità, incontri, amarcord. Per adulti, ragazzi, bambini.

Uno dei duecento indirizzi in cui si snoderà Bookcity 2013. Quelli stabili. Perché il festival del libro, della letteratura, degli scrittori, o anche dei lettori, nei suoi quattro giorni, da oggi a domenica, nel programma di cui è primo responsabile Oliviero Ponte di Pino, coinvolgerà anche metro e taxi: autori che leggeranno loro pagine sulle carrozze in corsa da Cadorna o sulle auto bianche.

Grande attesa per i big: Umberto Eco e Luis Sepulveda: a Umberto Eco Palazzo Reale spalancherà,sabato alle 18, la Sala Conferenze per un incontro su «100 anni di Messaggerie»: con lui Vittore Armanni, Furio Colombo, Giuseppe Laterza, Achille Mauri, nipote del fondatore delle Messaggerie medesime e presidente del comitato promotore di Bookcity, e Filippo del Corno, l’assessore alla Cultura che ha ereditato il festival dal suo primo animatore, l’ex Stefano Boeri.

Almeno due le opportunità per gli aficionados dei bestseller: Frederick Forsyth, al lancio de «La lista nera» (sabato, ore 11, al Piccolo Teatro Grassi), e Glenn Cooper, con il nuovissimo «Il calice della vita» (sempre sabato, ancora all’Istituto dei Ciechi, ma alle 19). Pure due, almeno, le occasioni di piacere culturale per lettrici esigenti: Dacia Maraini, autrice di «Chiara d’Assisi – Elogio della disobbedienza» discuterà con Corrado Augias di spiritualità femminile sabato, alle 11, al Piccolo Teatro Grassi, per spostarsi poi, alle 17, alla Biblioteca Sicilia, mentre Sveva Casati Modignani, già nell’hit parade con «Rosso corallo», domenica, alle 12.30, al Castello Sforzesco, evocherà con Armando Besio storie di grandi famiglie e di affascinanti mondi sottomarini.

Ancora, da non perdere. L’«Omaggio a Franca Rame» con Dario Fo in diretta Skype (domenica, ore 11, Urban Center). Un doppio domenicale Andrea Vitali: «I gatti di Merk: letture a merenda» (ore 16.30, Spazio Logan) e «Gli intrighi di lago. Tra musica e parole, con i Sulutumana» (ore 20.30, Teatro Elfo Puccini). Ancora, per anime raffinate. «Fede, dubbio e ateismo» con Andreoli e Giorello (sabato, ore 12, Castello Sforzesco) e la «lectio magistralis» di Vito Mancuso (sabato, ore 14.30, Teatro Elfo Puccini). E poi il bibliobus, le visite guidate, tre mostre. Persino un torneo di calcio, sabato alle 11, all’Arena Civica.

Info: http://www.bookcitymilano.it.

IL CALENDARIO
In ordine cronologico, giorno per giorno, tutti gli eventi, oppure scarica il programma in pdf.
21 novembre
22 novembre
23 novembre
24 novembre