L’album fotografico dal 1800 ad oggi : un itinerario fotografico e culturale offerto dal Civico Archivio Fotografico del Comune di Milano

pic03035Incontro col pubblico ed esposizione di album fotografici storici

L’incontro, a cura del Conservatore del Civico Archivio Fotografico del Comune di Milano, mira a far conoscere al vasto pubblico rari e preziosi album fotografici conservati dall’Istituto, esposti per la prima volta.

L’album fotografico rappresenta una delle prime costruzioni narrative a partire da fotografie, documento – monumento ma anche racconto, teso a testimoniare e celebrare storie familiari, vicende private o pubbliche (imprese costruttive, viaggi, esplorazioni), con diverse modalità di fruizione e di rappresentazione (o auto – rappresentazione), all’incrocio di spazi sociali, culturali, politici ma anche di una molteplicità di sguardi, giocati nelle relazioni tra chi fotografa (professionista o amatore che sia), chi o cosa è fotografato, chi ordina e compone le sequenze preposte alla costruzione dell’album, chi, infine, ne fruisce.

Tra gli album che verranno presentati, si segnalano: album di famiglia: album di casa Boschi Di Stefano, album delle famiglie israelitiche livornesi; album di circoli intellettuali: album della contessa Clara Maffei (1814 – 1886); album di personaggi illustri: album dedicato alle personalità dell’impero britannico (di Downey & C); album dedicati alle città italiane (con vedute di fotografi come Alinari, Anderson, Brogi, D’Alessandri, Alfred Noack, Giorgio Sommer, Robert Rive, Carlo Naya, Eugène Sevaistre) o straniere (Views of London, della The London Stereoscopic & Photographic C, 1880 c.); album dedicati ad avvenimenti storici: Ruin de Paris (dedicato ai fatti della Comune di Parigi del 1871), Sicilia (di Eugène Sevaistre, con famose immagini dei moti di Palermo del 1860), Gaeta (di Eugène Sevaistre; dedicato all’assedio di Gaeta del 1860), album dedicati alle manifestazioni degli anni Venti durante il fascismo); album dedicato alle Esposizioni Riunite del 1894; album di viaggio, soprattutto nei paesi del vicino e del lontano Oriente (Palestina, Egitto, di Felix Bonfils, Pascal Sebah, Antonio Beato, Views & costumes of Japan, di Felice Beato e della scuola diYokohama, album di viaggio in Giappone di Anton Lorenzo Candeo); album legati a imprese costruttive (dedicati alla costruzione della stazione centrale di Milano, alla diga di Assuan) e a paesi interessati dalla presenza italiana nelle colonie (album di riprese aeree sulla Libia, realizzato dall’aereonautica militare).

Il Civico Archivio Fotografico di Milano conserva un patrimonio di circa 800.000 fotografie, databili dal 1839 ad oggi, ed è una delle più importanti raccolte italiane di fotografia.

Sala conferenze Civica Raccolta Stampe “A. Bertarelli” – Civico Archivio Fotografico,
sabato 15 novembre 2014, ore 15 – 18;

A cura di  Silvia Paoli, conservatore del Civico Archivio Fotografico, Castello Sforzesco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...