BOOKCITY SCUOLE. Fotografia, storia di un’emozione. Impariamo a raccontare ciò che vediamo.

bookcity_miki Dal 12 maggio sono aperte le iscrizioni ai progetti di BookCity per le Scuole, e termineranno il 12 giugno. Tante le opportunità quest’anno per le classi, tra cui il nuovo progetto che parla di fotografia, con un linguaggio chiaro e rivolto ai ragazzi delle medie. Il corso che  si svolge per 3 settimane, durata totale 12 ore per classe, ha come obiettivi quello di: – offrire ai ragazzi la possibilità di conoscere un’attività che può diventare una passione per il futuro – riconoscere la propria personalità attraverso la scelta dello stile – offrire un mezzo quale la fotografia, per esprimere agli altri le proprie emozioni – introdurre i ragazzi al mondo della fotografia e l’importanza dell’immagine nella società di oggi – insegnare alcune nozioni tecniche per la realizzazione degli scatti scermata_bookcity Descrizione: la fotografia è un mezzo per esprimere stati d’animo, per raccontare ciò che accade intorno a noi, per fare questo è importante conoscere si la tecnica, ma sviluppare anche il proprio stile, la capacità di osservare e di trasmettere emozioni.

BIOGRAFIA  di Micaela Zuliani  Micaela Zuliani unisce per questo progetto due professioni a lei care: l’educatrice e la fotografa. Dopo aver terminato gli studi magistrali lavora per 15 anni come educatrice ed animatrice per bambini e ragazzi , dal 2011 inizia la sua carriera come fotografa professionista, collaborando con l’agenzia press international KIKAPRESS , realizzando servizi fotografici inerenti a fatti di cronaca, eventi sportivi, sfilate moda, concerti live, con WU magazine e con Milano Film Festival per due anni consecutivi. Attualmente la sua attività si concentra nella ritrattistica , nell’insegnamento ai ragazzi e nelle campagne di sensibilizzazione. Fotografa eclettica e anticonvenzionale, specializzata nel ritratti diffonde in Italia la fotografia Boudoir con il progetto “Portrait de Femme“, che rende la donna protagonista indiscussa, valorizzandone l’unicità, senza ricorrere all’intervento della chirurgia di photoshop. Le donne ritratte sono belle naturalmente, in modo vero. Inventa due nuovi filoni di ritratti chiamati “Scatti Pittorici “, fotografie che diventano quadri, ispirate al pittore Vermeer (600) per l’illuminazione, le pose dei soggetti e la composizione studiata e ” Yin & Yang “ lo shooting per la coppia. Opere uniche su commissione. Pone particolare attenzione ai giovani, realizzando corsi di fotografia per ragazzi, e scrivendo nel 2014 un libro “Manuale di fotografia per ragazzi“, il primo in Italia specifico per ragazzi.

COPERTINA light

Attenta al sociale, realizza campagne di sensibilizzazione su temi quali la violenza sulle donne, la lotta contro il cancro, le dipendenze, il “lato oscuro”.[foto campagne sensibilizzazione]. Attualmente collabora con la LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori con il progetto Portrait de Femme Therapy . Racconta le donne attraverso le iniziative sociali organizzate con Portrait de Femme. Ricerca, sperimentazione e contaminazione di più arti sono gli elementi che costituiscono il suo lavoro, che spazia quindi dalla fotografia alla multimedialità, fino all’arte materica. PUBBLICAZIONI – STAMPA RECENSIONI : TuttoMilano Repubblica, Donna Moderna, Nerospinto, Glamour .it , Style Papers. 2 COPERTINE LIBRI : fotografia ufficiale dei pluripremiati romanzi Melodia Fatale e L’Ultima Mossa (A.G. Ripa), thriller Calendario benefico RADIO ITALIA : fotografia di Dolcenera – a favore dell’ Ospedale dei Bambini del Meyer di Firenze Reportage servizio di PARIGI su MAGAZINE INTERNAZIONALE Street & People n° 01/2012 WU magazine : reportage Milano Film Festival, MILANO24ORE NEWS , TGCOM 24, Ditutto, Expoart. ARTISTA MATERICA– realizza Le PRINT ALTERNATIVE , oggetti artigianali d’arte arredo, dove la fotografia gioca con l’arte La Print Alternative rispecchia la voglia di rompere gli schemi, e al contempo creare un oggetto unico e personalizzato, con un dichiarato omaggio al Pop Art rivisitato. Fotografia, materiali da riciclo e resina creano il connubbio e la materia acquista nuova vita.
VISITA IL SITO