Riccardo. Una passione: la vita. Un sogno: camminare!

Mia figlia sapendo che mi piacciono le persone determinate e positive mi suggerisce di andare sulla bacheca di Riccardo Aldighieri su facebook…”vedrai ti piacerà un sacco!“….tempo 1 nano secondo mi innamoro platonicamente di lui e gli scrivo un messaggio privato proponendogli il mio progetto.
Siamo stati in sintonia fin da subito, entrambi d’accordo nel fare qualcosa per abbattere le discriminazioni verso la disabilità e verso l’omofobia.
Riccardo vive a Vicenza, ha 18 anni, ha avuto una paralisi cerebrale infantile dovuta alla mancanza di ossigeno durante la 27esima settimana di gravidanza di sua madre, questo gli comporta una mancanza di equilibrio e una attuale impossibilità a camminare autonomamente se non con l’aiuto di specifici ausili.
“Mi fa stancare facilmente con un forte indolenzimento alle gambe e ho difficoltà manuali nella parte destra del corpo, per questo motivo sono diventato per forza di cose mancino: uso la mano sinistra anche per tutte le attività che riguardano taglio, cucito, disegno di bozzetti, uso della macchina da cucire.”
Di sogni Riccardo ne ha parecchi, lavorare nel mondo della moda (sta studiando per questo) ma primo fra tutti è poter camminare in futuro senza sostenersi. Ogni giorno fa esercizi faticosi e i progressi si vedono enormemente! Gli piace nuotare perché nell’acqua non sente il peso del suo corpo e questo sport gli permette di camminare nella vasca esercitandosi passo dopo passo.
E’ una persona piena di vita, allegria, coraggio, motivazione, non faccio fatica a credere che sia circondato da amici veri. Quando parla dei suoi amici gli si illuminano gli occhi e mi racconta che senza di loro non sarebbe quello che è oggi. Si perché Riccardo ha subìto in passato parecchi episodi di bullismo per via della sua difficoltà nel camminare e per la sua omosessualità, per questo motivo quando gli propongo di fare un video sul bullismo (VIDEO) insieme ai suoi amici accetta felicissimo.
Su facebook ormai può vantare 10.000 fedelissimi che lo seguono sia virtualmente che  nella vita reale: capita infatti sempre più spesso che lo fermano per strada complimentandosi con lui per l’esempio positivo che dà attraverso i suoi scritti e i suoi video da vero motivatore, cosa che vorrà fare seriamente in futuro.
Vado a trovarlo nella sua casa, conosco i suoi genitori, decidiamo di realizzare un reportage fotografico che lo racconti nella sua giornata tipo (sotto le foto).
Conosco la grande donna che è sua madre, anche lei una lottatrice coraggiosa infatti proprio in questi giorni mi dice di festeggiare la sua vittoria contro il cancro.
Sono teneri. Tanto li accomuna, sicuramente la voglia di lottare e l’amore per la vita.
A fine giornata andiamo in un bar di Vicenza dove incontro i suoi amici e con essi giriamo il video sul bullismo. Splendide persone, Riccardo aveva ragione!

Saluto tutti onorata anche questa volta di aver conosciuto persone speciali, di Riccardo mi rimangono due immagini in mente: i colori e il suo sorriso contagioso.

Se dovessi rappresentare Riccardo Aldighieri lo rappresenterei con questa immagine:

locandina
Per me quando sorride tutto si colora, le cose che tocca assorbono la sua energia e la sua vitalità. Questa immagine rappresenta la “piega” che vogliamo dare alla nostra vita di fronte alle difficoltà. C’è chi si siede e non va avanti e si rassegna alla malattia, alla delusione, al rammarico di non averci provato, e chi ribalta con forza, determinazione, coraggio, amore, gli scherzi della vita e riesce a colorare ogni cosa accompagnando il tutto con un sorriso meraviglioso e contagioso.
Il salvagente arcobaleno che ricorda la PACE l’ha scelto lui, questo vi fa capire tanto!

Si ringrazia il gentilissimo sig. Graziano Rossetto direttore del Centro Sport Palladio per aver autorizzato il servizio fotografico all’interno della piscina.

GUARDA IL REPORTAGE DI RICCARDO (entra)

cover07

GUARDA IL VIDEO NO AL BULLISMO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...