blog, parlando di fotografia
Lascia un commento

2011 – 2017 – sei anni di cambiamenti importanti nella Fotografia Boudoir

2011 – 2017 – Sono stati sei anni di cambiamenti importanti nella Fotografia Boudoir, grazie a Portrait de Femme che a ottobre festeggerà il suo anniversario. E per una volta mi piace ricordare quanto è stato fatto non tanto a livello fotografico fine a se stesso ma nel contribuire a cambiare una mentalità e a far stare meglio tante donne.

– 2011 Micaela Zuliani diffonde la Fotografia Boudoir in Italia
offrendo un servizio su scala nazionale a tutte le clienti, apportando un cambiamento di mentalità tra le clienti: il genere fotografico non è più di nicchia e considerato volgare, le foto non vengono realizzate per l’uomo ma per se stesse, migliorando l’autostima e la consapevolezza di sé.

– 2015
Micaela Zuliani utilizza la fotografia Boudoir come mezzo terapeutico tra le donne malate di cancro con il progetto Portrait de Femme Therapy, successivamente proposto alle sedi della LILT.

– 2016 Micaela Zuliani cambia definitivamente l’immagine in internet associata alle donne fotografate nel genere Boudoir
: con il progetto Boudoir Disability anche le donne con disabilità vengono finalmente considerate e immortalate in pose e abiti sexy e sensuali e nelle ricerche in internet finalmente si vedono anche loro. – 2016 Boudoir Disability va in tv e nelle piu importanti testate giornalistiche italiane; se ne parla in convegni nel nord, centro, sud d’Italia.

– 2016 esce il 1° libro di Fotografia Boudoir scritto da un fotografo italiano
, (Micaela Zuliani) . L’unico libro che tratta l’argomento a 360 ° è quello dell’americana Christa Meola tradotto in italiano. – 2017 Micaela Zuliani da gennaio tiene corsi e workshop ai professionisti che vogliono imparare a fotografare ogni tipo di donna senza esperienza di posa, stimolati a guardare l’unicità di ogni soggetto e a raccontarne bellezza e carattere.
[libro Fotografia Boudoir]

– 2017 per due mesi di seguito il libro Fotografia Boudoir raggiunge la vetta tra gli ebook autoprodotti e con distribuzione nazionale in tutte le librerie online più famose, tra cui anche Amazon, Ibs.

Ricordo inoltre la battaglia in tutti questi 6 anni per una fotografia Autentica senza ritocchi estetici di photoshop, senza discriminazione di età, cm, altezza, etnia, genere.

Un passaggio preso dall’Introduzione del mio libro Fotografia Boudoir che è il motivo per cui ho deciso di occuparmi di questo tipo di fotografia: “Il Boudoir per come lo intendo io è una forma di libertà sottile e potente: non si tratta di fotografare la donna svestita per assecondare il desiderio dell’uomo, bensì la donna si vuole far fotografare così com’è, con le sue peculiarità e le sue imperfezioni, si autocelebra in modo sano, autentico, libero e lo fa per se stessa in modo orgoglioso, fiero, spesso dopo aver passato anni a criticarsi, non accettarsi, o a lottare contro malattie gravi. Per questo motivo ho voluto utilizzare proprio la libertà e la forza irriverente del Boudoir per affrontare il tema della disabilità da troppi discriminata. è un progetto sociale che ha cambiato non solo il modo di “vedere” le donne con disabilità ma la fotografia Boudoir stessa. Se prima infatti il Boudoir era una fotografia di nicchia, oggi risulta popolare ovvero per tutti. La Libertà di poter essere se stesse in modo autentico senza sottostare ai clichè imposti dalla società, per una volta ha prevalso. Tanti passi bisogna ancora fare affinchè questa libertà sia veramente acquisita ma qualcosa sta cambiando. . .”

15202728_235932046827271_7891690231306114966_n

Portrait de Femme : http://www.portraitdefemme.eu/
Fotografia Boudoir Italia:
sito: http://www.fotografiaboudoir.it/
blog: https://fotografiaboudoiritalia.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...