L’origine del mondo Erotismo e seduzione nella photo trouvée

Si è tenuta l’anno scorso la mostra L’origine del mondo Erotismo e seduzione nella photo trouvée – Collezione Alidem, nuovo appuntamento dedicato alla fotografia anonima. Tema è l’erotismo dalla fine dell’Ottocento agli anni ’60 del ’900. La memoria corre naturalmente al capolavoro-scandalo di Gustave Courbet, dipinto nel 1866 e con ogni probabilità ispirato a una delle fotografie “proibite” di Auguste Belloc, realizzate a Parigi qualche anno prima.

Ma l’origine del mondo, di un altro mondo accanto a quello reale, è la stessa fotografia. E nessun tema, più dell’erotismo, ha alimentato questa realtà parallela. Per quantità, per vitalità, per originalità.

La mostra ha presentato 200 immagini della collezione Alidem, europee e americane, divise in 20 sezioni, a loro volta ritmate da 14 autentiche “origini del mondo” fotografiche, nascoste da una tendina come il quadro di Courbet. I capitoli del percorso espositivo ripercorrono le correnti sotterranee, i temi, le pose, le atmosfere, i luoghi, le ossessioni, i simboli della fotografia erotica, mettendo in evidenza l’incontro tra la tradizione pittorica e la novità fotografica, e sottolineando soprattutto come – grazie ai progressi della tecnologia a partire dalle fotocamere più leggere – il piacere di fotografarsi sia entrato nei primi anni del ’900  anche nel gioco erotico più privato e domestico. Accanto alle immagini anonime prodotte negli studi fotografici, accanto alle “accademie” e alle fotocartoline, la mostra presenta la più entusiasmante e sincera produzione amateur.

Tante le suggestioni, dai boudoir francesi primi ‘900, che accoglie il nudo di una splendida Venere a una camera d’albergo tra amanti, e ancora da una “doccia” hollywoodiana, e a Los Angeles ci si asciuga con un visone, a un bagno di casa, ed è una sconosciuta e amatissima “lei” a rinfrescarsi nelle prime ore del giorno. E poi ci sono i nudi nella natura, boschi, fiumi, mari, e anche piscine. E ci sono le “gatte con gli stivali”, tra burlesque e schiocchi di frusta, e ci sono le donne tatuate, dagli anni ’30 ai ’50, il corpo come un ricamo. E ancora ci sono le lettrici, e ci si chiede che cosa sia più scandaloso, se leggere o spogliarsi. E ci sono le perle, i tacchi, i reggicalze, le sottovesti di seta e del primo nylon. E rincorrendosi ci sono le pin up, c’è Betty Page, e c’è una ragazza americana in un salotto appoggiata al mobile del televisore.

Siamo negli anni ’60 e la fotografia e il suo immaginario, non solo erotico, hanno ceduto lo scettro al piccolo schermo. Un passo e arriverà internet. Ma prima di spegnere il computer è bello ricordare come Helmut Newton, maestro indiscusso dell’erotismo più intelligente e provocante, abbia guardato con curiosa avidità alla fotografia trouvée, come dimostra una selezione di piccoli capolavori anonimi a chiusura del percorso. 


ec5dbac07a5caa5686018f233fe5e5665a826f0adb50724513486420585fd2140bb05fb8aa5e9d2c9c2ea356fb56a6ef756b91c13cff11450642d587479ff07268df1d9cf11177ba662650e9f1f46edc91f0d999a940697e0424110ce122f3b5ed6d2a7c9bdba2dab023d024e385c6a3Anonymous-France-1930s-Courtesy-Alidem-Larte-della-fotografia-2135187-zoom_5_la-fotografia-francese-del-novecento23668285_2037447399802123_8327875453037576192_n1510411373-7221554-1a-iconografia-erotica-1image3Lorigine-del-mondoimages2

4 pensieri riguardo “L’origine del mondo Erotismo e seduzione nella photo trouvée

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...