Autore: Micaela Zuliani

WORKSHOP DI RITRATTO

Sono aperte le prenotazioni per il nuovo corso dedicato al RITRATTO che si terrà sabato  25 novembre dalle 9.30 alle 18 a Milano. Programma : psicologia verso il soggetto senza esperienza valorizzazione a seconda del fisico del soggetto illuminazione naturale – artificiale ottiche consigliate, attrezzatura, arredamento e personalizzazione del set fotografico differenze per genere di ritratto : emozionale, business, cinema, moda, sport, pubblicità differenze per età: bambino, ragazzo, adulto, anziano differenze per sesso: approccio, pose, luci ritratto donna, ritratto uomo ritratto artistico ispirato alla pittura fotografia low-key post produzione estetica viso esercitazione pratica in studio, in esterna analisi foto scattate. Info, costi : https://corsidifotografiamilano.com/ritratto/  

Dream World Bridgestone Cup 2017

VIDEO RACCONTO DELLA DUE GIORNI AL MUGELLO Dream World Bridgestone cup 2017, record di iscritti per questo evento promosso dalla Onlus Di.Di. Diversamente Disabili all’interno della Coppa FMI Velocità organizzata da Promoracing, con 40 piloti allo start e 7 nazioni coinvolte: Italia, Belgio, Francia, Spagna, Colombia, Austria e Repubblica Ceca. La colonna sonora non poteva essere più appropriata “Touch the Sky” di Alumo. Video di Micaela Zuliani per MKZPHOTO.COM [continua]

2011 – 2017 – sei anni di cambiamenti importanti nella Fotografia Boudoir

2011 – 2017 – Sono stati sei anni di cambiamenti importanti nella Fotografia Boudoir, grazie a Portrait de Femme che a ottobre festeggerà il suo anniversario. E per una volta mi piace ricordare quanto è stato fatto non tanto a livello fotografico fine a se stesso ma nel contribuire a cambiare una mentalità e a far stare meglio tante donne. – 2011 Micaela Zuliani diffonde la Fotografia Boudoir in Italia offrendo un servizio su scala nazionale a tutte le clienti, apportando un cambiamento di mentalità tra le clienti: il genere fotografico non è più di nicchia e considerato volgare, le foto non vengono realizzate per l’uomo ma per se stesse, migliorando l’autostima e la consapevolezza di sé. – 2015 Micaela Zuliani utilizza la fotografia Boudoir come mezzo terapeutico tra le donne malate di cancro con il progetto Portrait de Femme Therapy, successivamente proposto alle sedi della LILT. – 2016 Micaela Zuliani cambia definitivamente l’immagine in internet associata alle donne fotografate nel genere Boudoir: con il progetto Boudoir Disability anche le donne con disabilità vengono finalmente …

Clizia Sargentini per il progetto S&G Disability

Ciao a tutti! Sono Clizia e ho 23 anni. È abbastanza palese che ci sia qualcosa di “anormale” in me,ma se vi chiedessero che cosa ho,sono sicura che nessuno saprebbe rispondere. La cosa è più semplice di quanto si possa immaginare. Madre Natura ha ben pensato di farmi un “meraviglioso regalo” assegnandomi l’Acondroplasia. So benissimo che a primo impatto può sembrare un messaggio in codice dell’FBI o dell’agente 007,ma in realtà è una delle forme più comuni di nanismo anche se nell’ironia del caso,è una malattia rara. Ovviamente essere nata afferra da Acondroplasia(O signore,che ribrezzo a pronunciare questa fase!)non bastava. Infatti Madre Natura ha ben pensato di assegnarmi tutte le complicazioni che questa “compagna di vita” comporta. Diciamocelo. La vita è una sfida/lotta continua,figuriamoci per un essere acondroplasico. Oltre che a combattere con le barriere architettoniche,gli sguardi e le domande inopportune della gente,devi combattere anche con te stessa. Almeno questo è ciò che capita a me,visto che vorrei fare 100 ma il mio corpo mi fa fare solamente 30 se tutto va bene. Ci sono …

LA DISABILITA’ RAPPRESENTATA ATTRAVERSO LA FOTOGRAFIA

Ieri al corso di fotografia presso APL l’Assoc. Paraplegici, gruppo formato da persone di età diversa, ho proposto un lavoro da fare insieme e ne è venuta fuori una bellissima conversazione sulla disabilità. Tutto è nato dalla mia proposta di far rappresentare la disabilità attraverso un loro punto di vista, una loro immagine mentale e trasformata in fotografia. Ho chiesto loro: “se potessi rappresentare la disabilità come la rappresenteresti ?” E le risposte sono state molto interessanti. Il mio obiettivo è quello di far convogliare due progetti in uno e parlarne anche attraverso i media: Sport & Glamour Disability e Boudoir Disability è il mio sguardo sulla disabilità realizzato con le mie foto e un ulteriore e nuovo progetto realizzato dalle persone con disabilità che attraverso immagini scattate col cellulare o con una fotocamera rappresentano visivamente cosa è la disabilità. Puo’ essere un concetto astratto o concreto e si parla di ogni TIPOLOGIA di disabilità. Raccoglierei poi tutte le foto a me inviate e ne farei un articolo sul mio sito, magari accompagnato da 2 …

EMILIANO MALAGOLI per il progetto S&G Disability

Emiliano Malagoli motociclista, fondatore del motociclismo paralimpico, pilota dell’Althea Racing, presidente della Onlus Di.Di. Diversamente Disabili, testimonial protesi Ottobock è tra i protagonisti del progetto Sport & Glamour Disability. “Nella mia vita posso festeggiare due compleanni, il primo lo abbiamo tutti, è quello di nascita. Il secondo, forse il più importante, è il giorno del mio incidente, il 30/07/2011: giorno della mia rinascita. Proprio così, posso dire tranquillamente che il giorno del mio incidente è stato l’inizio della mia seconda vita.. molto più bella di quella precedente. Ero una persona molto egoista, guardavo prevalentemente ai beni materiali e mi nascondevo dietro agli alibi per non assumermi le mie responsabilità. Doversi rimettere completamente in gioco è stato il modo per recuperare completamente me stesso. Nei 7 mesi di convalescenza non ho perso tempo a compatirmi e vedere i cambiamenti subiti dal mio corpo ma a pensare a tutte le cose che potevo ancora fare e soprattutto in che modo. Sono partito dalle basi: iniziare a fare il padre con le mie due figlie, cosa che erroneamente …