Avventure semiserie delle mie gambe

Ho avuto il piacere di conoscere Noria Nalli, giornalista, scrittrice, blogger,  l’anno scorso in occasione dei progetti inerenti alla disabilità ed è nata fin da subito una stima reciproca ed un’amicizia sincera. Oggi sono io in questo blog a parlare di lei presentandovi per chi ancora non lo conoscesse il suo libro intitolato “Avventure semiserie…

Continua a leggere

HUMAN SCANS di Lorenzo Sala

Come sapete mi piace conoscere e raccontare la vita e i progetti delle persone che incontro nella vita reale o attraverso facebook; sono rimasta affascinata dai lavori di Lorenzo Sala che tratta la fisicità delle persone in un modo assolutamente alternativo, direi potente e dalle sue scansioni che sono veri e propri ritratti,  intitolati “Human…

Continua a leggere

Storia di un’amicizia tra Michela e i suoi due cavalli, salvati dal mondo delle corse.

Oggi la storia che ho scelto di raccontare è dedicata ad un’amicizia speciale, meravigliosa tra Michela e i suoi due cavalli, Ixos e Pino, un’amicizia che ha più il profumo di una rinascita, vediamo perchè… “Devo ringraziare Micaela Zuliani perché è riuscita a cogliere, con i suoi scatti, tutto l’amore che provo per i miei…

Continua a leggere

Per rincorrere un sogno a volte bisogna saltare nel buio

Tanti di voi conoscono la mia storia, ovvero a 40 anni ho lasciato il posto fisso vicino casa e ben retribuito per rincorrere un sogno. Beh ho lasciato anche mal di pancia, mobbing, isterie, depressioni ecc ecc . Fra tutti il motivo per cui me ne sono voluta andare è perché mi si chiedeva di non…

Continua a leggere

Può una persona cieca fotografare?

A novembre ho avuto l’enorme piacere di conoscere due splendide donne combattenti quali Laura Raffaeli (titolare Blindsight Project) e Simona Zanella (Cane Guida Blindsight Project), entrambe cieche, in occasione di una mostra sul mondo dei ciechi, sulla possibilità da parte di una persona che ha perso la vista di poter scattate delle fotografie. Non bastano mesi o anni…

Continua a leggere

Le persone propositive a volte spaventano, vediamo perché.

Ebbene si spaventano! Si perché ci fanno da specchio, ci mettono le spalle al muro con noi stessi e ci obbligano a farci un’autoanalisi che a volte non siamo pronti a fare. Per assurdo è come se fossimo assuefatti dagli esempi negativi quotidiani, che quando ne abbiamo uno positivo entriamo in crisi e per smontarlo ai nostri occhi,…

Continua a leggere