Viola e Laura Strazzari per S&G Disability

Mi chiamo Viola. Seguo il mondo dello sport, principalmente quello del basket, essendo una mia passione e gioco da quando avevo cinque anni e mezzo fino ad ora. Sono una giocatrice playmaker di basket della Fortitudo Rosa da cinque anni e in passato ero in squadra Virtus. Sono nata sorda e mi sento guardata spesso…

Continua a leggere

Daniela Pierri per il progetto S&G Disability

DANIELA PIERRI, CAMPIONESSA ITALIANA CLASSIF. T44 SUI 60M PIANI INDOOR – ANCONA 2017 Mi chiamo Daniela Pierri ho 35 anni, pugliese di nascita ma vivo in Friuli Venezia Giulia da 10 anni. IL mio lavoro attuale è commessa part-time in un negozio di calzature. Sono nata con malformazioni congenite agli arti destri, ipoplasia alla mano…

Continua a leggere

Christian Terlizzi model per S&G Disability

Oggi vi presento Christian Terlizzi , 28 anni Nichelino in provincia di Torino. “Nel 2005, all’età di 17 anni, mi è stato scoperto un osteosarcoma alla tibia che mi ha portato ad essere operato più volte e ad affrontare la chemioterapia durata un anno e mezzo circa; successivamente ho avuto altri interventi ,dovuti ad un’altra ricaduta nel…

Continua a leggere

Sport & Glamour Disability

Dopo il successo della campagna sociale Boudoir Disability firmata Portrait de Femme, Micaela Zuliani stupisce ancora con un nuovo progetto, stavolta rivolto anche agli uomini : Sport & Glamour Disability. In Boudoir Disability  lo ricordiamo sono state scelte donne con disabilità che hanno accettato di farsi fotografare in pose sensuali indossando capi sexy offerti dal…

Continua a leggere

Le persone propositive a volte spaventano, vediamo perché.

Ebbene si spaventano! Si perché ci fanno da specchio, ci mettono le spalle al muro con noi stessi e ci obbligano a farci un’autoanalisi che a volte non siamo pronti a fare. Per assurdo è come se fossimo assuefatti dagli esempi negativi quotidiani, che quando ne abbiamo uno positivo entriamo in crisi e per smontarlo ai nostri occhi,…

Continua a leggere

Quando la normalità diventa rivoluzione

La vera accettazione sta nel “non distinguere più” e noi lo stiamo facendo. In una società che punta da sempre a differenziare, discriminare, etichettare , strumentalizzare la diversità per sete di rassicurazione (e questo devo ammetterlo lo fanno a volte anche le stesse persone coinvolte) ha inevitabilmente portato a fenomeni di bullismo, razzismo, discriminazione sempre più diffusi,…

Continua a leggere