Viola e Laura Strazzari per S&G Disability

Mi chiamo Viola. Seguo il mondo dello sport, principalmente quello del basket, essendo una mia passione e gioco da quando avevo cinque anni e mezzo fino ad ora. Sono una giocatrice playmaker di basket della Fortitudo Rosa da cinque anni e in passato ero in squadra Virtus. Sono nata sorda e mi sento guardata spesso…

Continua a leggere

Daniela Pierri per il progetto S&G Disability

DANIELA PIERRI, CAMPIONESSA ITALIANA CLASSIF. T44 SUI 60M PIANI INDOOR – ANCONA 2017 Mi chiamo Daniela Pierri ho 35 anni, pugliese di nascita ma vivo in Friuli Venezia Giulia da 10 anni. IL mio lavoro attuale è commessa part-time in un negozio di calzature. Sono nata con malformazioni congenite agli arti destri, ipoplasia alla mano…

Continua a leggere

Christian Terlizzi model per S&G Disability

Oggi vi presento Christian Terlizzi , 28 anni Nichelino in provincia di Torino. “Nel 2005, all’età di 17 anni, mi è stato scoperto un osteosarcoma alla tibia che mi ha portato ad essere operato più volte e ad affrontare la chemioterapia durata un anno e mezzo circa; successivamente ho avuto altri interventi ,dovuti ad un’altra ricaduta nel…

Continua a leggere

Appuntamento al Buio con la Fotografia

Si è concluso ieri il 1° Appuntamento al Buio con la Fotografia, esperimento sociale con la fotografia. Si ringrazia la CANON per le riprese video realizzate, ma vediamo di cosa si tratta. Un’iniziativa nuova ed intrigante proposta a tutti quegli amanti della fotografia che non disdegnano le sfide e il mettersi in gioco con leggerezza […]

Continua a leggere

Sport & Glamour Disability

Dopo il successo della campagna sociale Boudoir Disability firmata Portrait de Femme, Micaela Zuliani stupisce ancora con un nuovo progetto, stavolta rivolto anche agli uomini : Sport & Glamour Disability. In Boudoir Disability  lo ricordiamo sono state scelte donne con disabilità che hanno accettato di farsi fotografare in pose sensuali indossando capi sexy offerti dal…

Continua a leggere

La comunicazione non verbale in un ritratto

Ogni persona di fronte alla fotocamera ha senza saperlo delle reazioni di difesa, in fondo stare davanti all’obiettivo equivale un po’ come mettersi a nudo con gli altri ma anche con se stessi. Ecco che allora si attuano strategie inconscie di difesa che vengono rappresentate dal linguaggio non verbale, come abbassare ripetutamente lo sguardo, avere…

Continua a leggere